lunedì, 27 marzo, 2017

Diamante blu e la comunicazione dei bottoni

In questo post presento due personaggi di cui ho già scritto, ma sotto un altro punto di vista, ed uno strano bottone a rebus. Si affronta il problema della comunicazione senza compromettersi troppo. Il bottone è sempre stato, generalmente, nella parte anteriore all’abito e quando qualcuno voleva far sapere una cosa e non la poteva dire, faceva parlare i bottoni.

La Storia Postale In rete. Presentazione del catalogo OPAC del Museo...

Il Museo dei Tasso e della Storia postale presenta il lavoro di catalogazione dei propri volumi e periodici dedicati principalmente alla storia della famiglia Tasso, alla storia postale, alla filatelia e alle opere letterarie di Bernardo e Torquato Tasso che sono confluiti in un opac consultabile online alla pagina web del Museo.

L’essenza oltre le forme

La forma oltre la forma, per coglierne l'essenza. Partire dalle forme, in questo caso fisiche, per comprendere che al di là si può intuire, percepire qualcosa che ci mette in contatto con la vera natura delle cose. In fondo, il corpo fisico è l'interfaccia visibile di quello che siamo, è quello che permette di procedere nella nostra esistenza. Ma è semplicemente il primo gradino di qualcosa di molti più esteso, che ci mette in comunicazione con il tutto. Cionondimeno, ci è essenziale per la nostra evoluzione.

Personaggi e bottoni – Antonio Meucci

In questo post vi presento un personaggio famoso. Premesso che quando succedono degli avvenimenti importanti ed eclatanti, di qualunque genere e di qualunque tipo, nella società italiana o mondiale, che hanno impressionato la gente e che ne ha fatto argomento di discussione, uno stilista, a volte due, a volte tre, del popolo, ha creato un bottone con la simbologia di quell’avvenimento, che diventa una pietra miliare della nostra storia e testimone di quell’ evento. Nella storia del 1900 vi sono oltre 100 bottoni testimoni di avvenimenti.

11esima Giornata Tassiana, un giorno di incontri, studio e aggiornamenti sulla...

11^ Giornata Tassiana, un giorno di incontri, studio e aggiornamenti sulla storia postale e l’attività del Museo, che avrà luogo domenica 4 settembre 2016 a Cornello dei Tasso. All'interno dell'evento, che inizierà alle ore 10.00 nel borgo di Cornello, è prevista, la presentazione da parte del dott. Claudio Ernesto Manzati, presidente dell’Associazione dei Collezionisti Italiani di Francobolli Ordinari, del volume di Giorgio Migliavacca “Compendio di storia delle poste in Italia, dall’antichità al terzo millennio” (ed. C.I.F.O, 2016, con la prefazione di Clemente Fedele) e dell’allestimento della terza sala del Museo dei Tasso dedicata all’evoluzione della scrittura e della comunicazione, grazie alla donazione del Conte Alberto Lonigo. Inoltre, sarà presentato lo stato delle ricerche relative al “Progetto Tasso 2012 – 2017” e le prospettive per il 2017, anno del 500esimo anniversario dalla morte di Francesco Tasso, maestro generale delle poste imperiali asburgiche.

Un piccolo bottone: viaggio dallo spazio al Museo Gallavotti

Il 09 Maggio 2016 è arrivato al Museo un bottone molto speciale: un bottone che è stato nello spazio, inviato dall’astronauta Luca Parmitano che nel 2013 ha soggiornato per circa sei mesi all'interno della International Space Station , (ISS - Stazione Spaziale Internazionale). Il 09 Giugno 2016 è arrivato al Museo anche il bottone della polo di Samantha Cristoforetti, polo che gli astronauti portavano durante la missione.