Gli obelischi egizi a Roma: L’obelisco Flaminio

0
807

Roma, Piazza del Popolo. Il terzo obelisco più alto dell’Urbe svetta per 24 metri e ci racconta la sua storia antica attraverso le iscrizioni geroglifiche che ornano i suoi quattro lati.
Dalle cave di Aswan da dove fu estratto durante il regno di Sethi I fino al tempio di Ra ad Eliopoli di cui è stato un imponente ornamento fino al declino della civiltà egizia.
L’obelisco Flaminio entra poi a far parte della storia romana essendo il primo monolite egizio trasportato nella capitale.
Tre secoli al centro del Circo Massimo, poi il crollo durante le invasioni barbariche e il successivo restauro ad opera di papa Sisto V, che lo ha “restituito nel suo aspetto e dedicato alla invittissima Croce”.

Scarica l'articolo in formato pdf

Gli obelischi egizi a Roma